Il “Signor Crespo” è davvero così invincibile?

Se stai leggendo questo articolo sicuramente sei interessato/a ai vari rimedi naturali per combattere i capelli crespi, però prima di dirti quali sono gli accorgimenti che devi avere è necessario fare una piccola distinzione.

Esistono due tipi di persone con i capelli crespi:

Quelli che dovrebbero essere più “gentili” e curarli di più;

E quelli che, come me, hanno il destino segnato ahahah

 

Partiamo da quest’ultima categoria di persone che ha ottenuto un capello crespo geneticamente, il DNA non mente, se fai parte della categoria “CAPELLI CRESPI” non c’è molto che puoi fare, puoi solo migliorare un po’ la situazione, ma non del tutto.

Se, invece, fai parte della prima categoria sei fortunato/a, c’è qualcosa che puoi fare: innanzitutto quando si parla di capello crespo si intende quel genere di capello poroso che NON è in grado di trattenere bene l’acqua, quindi su questo tipo di chioma gli impacchi nutrienti NON sono molto utili; è necessario prediligere gli impacchi idratanti che apportino acqua, ma come ben sai e come ho già detto nell’introduzione, è necessario cominciare a curarli “da dentro”. La prima cosa da fare è bere molto, almeno un litro e mezzo di acqua al giorno e mangiare molta frutta e verdura; dopo aver acquisito queste piccole abitudini possiamo dedicarci ai nostri amati impacchi idratanti.

Devi sapere che puoi creare un impacco come meglio credi, inserendo all’interno tutti i prodotti che più ti piacciono, è per questo che qui di seguito ti elencherò tutti (o quasi) gli ingredienti idratanti che potrai usare e poi toccherà a te sbizzarrirti e creare ciò che più ti piace.

Gel d’Aloe Vera, acquistabile in profumeria e nei supermercati;

Gel semi di lino;

Gel amido di mais (maizena);

Burro di karitè;

Glicerina;

Miele;

Zucchero;

 

In più ti dirò altri piccoli “impacchi” e “rimedi” che potrai utilizzare:

Maschera all’Aloe Vera (fai da te);

Spray alla glicerina;

Methi;

In più per dei risultati migliori evita gli asciugamano in spugna, prediligi quelli in microfibra o, nel frattempo, una semplice maglietta di cotone; in più NON strofinarli da bagnati per togliere l’eccesso, ma tamponali delicatamente. Anche le spazzole sono importanti: quella con le setole di cinghiale aiuta ad attenuare l’effetto crespo distribuendo il sebo su tutto il capello.

 

Spero che questo articolo ti sia stato utile, lascia un commento se hai mai provato uno di questi metodi o se hai consigli da darmi, inoltre seguimi su Instagram e Facebook per continui aggiornamenti. 😊