Cassia Obovata: un rimedio naturale da non sottovalutare!

La Cassia Obovata è una polvere simile all’Henné, per questo viene comunemente chiamata Henné neutro, neutro in quanto a differenza di questo non “colora” i capelli, il suo compito è quello di lucidarli e quindi potrebbe esaltare riflessi dorati già esistenti, non schiarisce, esalta. Per evidenziare questo effetto si può utilizzare curcuma, zenzero e camomilla.

 

 

Ha un eccezionale potere condizionante che rende la chioma più luminosa e spessa, risulta, perciò, più difficile la comparsa delle doppie punte, inoltre è un ottimo sebo regolatore e aiuta chi possiede una cute grassa.

In più grazie alla presenza di antiaquinone e acido crisofanico è molto efficace contro funghi della pelle e malattie batteriche.

Quando l’acquisti assicurati che la polvere sia pura per evitare spiacevoli inconvenienti, nonostante ciò se hai capelli decolorati e particolarmente rovinati può accadere che dei piccoli granuli di polvere, il cui colore è verde, si inseriscano tra le squame del capello donando uno spiacevole riflesso verdastro che andrà via dopo qualche lavaggio, perciò fai attenzione!

 

Alla fine di questa interminabile premessa, possiamo finalmente vedere come utilizzarla.

Ti servirà:

Un contenitore e attrezzi che non siano metallici;

Cassia obovata;

Se desideri puoi aggiungerci il methi;

Acqua tiepida/camomilla/tè verde;

Ingredienti in base alle tue esigenze (gel d’aloe, gel di semi di lino o miele per idratare, un buon balsamo, yogurt se non si soffre di forfora);

Procedimento:

Se hai i capelli medio/lunghi dovrebbero bastare circa 70g totali di polveri alle quali aggiungerai, poco alla volta, il liquido che hai scelto, il tutto mescolando bene e nel frattempo aggiungi tutti gli altri ingredienti.

Ti starai chiedendo quanta acqua/camomilla/tè verde dovrai aggiungere ti sorprenderò nel dirti che non c’è una quantità da rispettare, ti potrai fermare dopo aver ottenuto un composto omogeneo e senza grumi che non sia troppo denso in modo da riuscire a stenderlo bene senza difficoltà, ma che non sia nemmeno troppo liquido per evitare che coli quando sarà in posa, la consistenza ideale deve ricordare uno yogurt.

 

Passiamo all’applicazione:

Io lavo i capelli prima di applicarlo in quanto ho la cute grassa e lo shampoo non va fatto dopo, se però, non hai i capelli particolarmente sporchi, puoi evitare di lavarli con lo shampoo prima considerando che la cassia possiede un leggero effetto lavante.

Adesso sei pronto/a per stendere il tuo composto, io ti consiglio di usare le mani (usa i guanti!), applicalo sulla cute effettuando un leggero massaggio e su tutte le lunghezze, dopo raccogli i capelli, avvolgili con una pellicola e metti una cuffia da doccia.

Per quanto riguarda il tempo di posa, tienilo su almeno un’ora, non c’è un vero e proprio limite, anche tutta la notte se vuoi (personalmente non lo faccio ahaha).

Dopodiché utilizza l’acqua per eliminare il composto, se preferisci puoi applicare il balsamo ed ecco fatto 😀

Ovviamente non dimenticare il risciacquo acido! 😀

 

Spero che questo articolo ti sia stato utile, lascia un commento se desideri chiedermi qualcosa e seguimi su Instagram per continui aggiornamenti! 😀