Recensione pennello n. 03 di Purobio

Il pennello n. 03 di Purobio è adatto per un’applicazione professionale sia di fondotinta fluidi che in polvere, promette un finish coprente e levigato.

Ma sarà davvero così?

Innanzitutto spieghiamo un po’ il prodotto: è un pennello Kabuki con setole (sintetiche) corte (21 mm), compatte e molto dense dalla sezione piatta (con un diametro di base di 25 mm), il suo costo è di circa €15,00, è 100% cruelty free, vegan, made in Italy, ipoallergenico e acquistabile nei vari shop online e rivenditori autorizzati.

Dopo questi dati “tecnici” è il momento della verità!

E’ davvero così semplice da utilizzare?

Rispondo subito alla domanda: SI’, personalmente lo sto AMANDO. La particolare forma piatta consente due tipi di movimenti: circolare e “tirato” oppure “tamponato”, è ottimo per ottenere una coprenza alta, inoltre la sua particolare forma non lascia “striature”, ossia quelle fastidiose linee che molti pennelli lasciano.

La qualità è veramente ottima, le setole sono molto morbide, nonostante siano molto dense e compatte, in più, a differenza di molti pennelli dello stesso tipo, il manico di circa 150 mm è molto comodo da utilizzare.

Per lavarlo basta utilizzare un sapone neutro e per quanto riguarda l’applicazione, per evitare gli sprechi, solitamente verso una piccola quantità di prodotto sul dorso della mano che poi prelevo con il pennello.

Dopo questa breve recensione, è arrivato il momento del voto:

9,5

 

Merita un bel 9,5 per il rapporto qualità/prezzo, che ritengo sia ottimo.

Spero che questa recensione ti sia piaciuta, lascia un commento se anche tu utilizzi un pennello per il fondotinta e seguimi su Instagram e Facebook per continui aggiornamenti! 🙂