Olio di cocco: un prodotto indispensabile!

Oggi parleremo di un prodotto che mi sta veramente a cuore: l’olio di cocco.

Prima di spiegarti perché è diventato indispensabile per me, vediamo un po’ quali proprietà possiede.

In questo articolo indicherò i vari utilizzi esterni e perciò cosmetici di questo prodotto che può essere utilizzato sia per la pelle, che per i capelli.

L’olio di cocco è un olio vegetale da acquistare puro ed è tra gli oli vegetali più leggeri in assoluto. E’ ottimo per chi ha i capelli crespi (clicca qui se non hai ancora letto il mio articolo sui capelli crespi) in quanto è un potente condizionante, li rende morbidi e lucidi, ma come utilizzarlo?

CAPELLI

Per quanto riguarda la bellezza dei nostri capelli, questo fantastico olio può essere utilizzato sostanzialmente in due modi:

impacco pre-shampoo;

leave-in.

Puoi creare il tuo impacco personalizzato utilizzando gli ingredienti che preferisci e l’olio di cocco è quasi sempre presente nei miei impacchi. Puoi mescolarlo con un olio essenziale o utilizzarlo per diluire un olio più pesante (es. olio di ricino), con un po’ di miele, con il gel d’aloe vera, ma probabilmente la cosa migliore è applicarlo puro. Essendo un olio particolarmente leggero può essere applicato su capelli asciutti (attento/a tutti gli altri oli devono essere applicati a capelli bagnati o umidi) anche se io li inumidisco comunque con un po’ d’acqua.

Lo stendo su tutte le lunghezze e faccio una bella treccia, lo tengo in posa per almeno 2 ore o anche tutta la notte.

Essendo un olio è necessario lavare i capelli per rimuoverlo, potrebbe bastare solo lo shampoo e poi applicare il resto dei prodotti come di consueto, ma su alcuni tipi di capelli può succedere, che per essere rimosso bene, sia necessario applicare prima il balsamo sulle lunghezze (in modo da eliminare bene l’unto), poi lo shampoo e successivamente di nuovo il balsamo. Ovviamente non dimenticare il risciacquo acido!

 

Può essere utilizzato anche come leave-in ed è proprio qui che ti spiegherò perché per me è diventato indispensabile.

Applico l’olio di cocco a capelli umidi (subito dopo averli lavati) ormai da anni: asciugo un po’ i capelli e a “metà lavoro” applico l’olio su tutte le lunghezze e senza esagerare, altrimenti resterebbero unti, infatti ne applico poco, appena una nocciolina quando è solido (sotto i 24 °C solidifica) e immergo mezzo dito quando è liquido (unità di misura by Marzia).

Dopodiché pettino i capelli con una spazzola con le setole di cinghiale (per coloro che non desiderano acquistare questo genere di spazzola, ne è stata creata una versione sintetica che, però, secondo me, non è proprio uguale all’originale) che, grazie alle sue speciali setole, è in grado di distribuire il sebo (in questo caso l’olio) uniformemente su tutti i capelli rendendoli più lucidi.

Successivamente procedo asciugando del tutto la chioma.

Ora che avrai capito come lo utilizzo, ti racconto un piccolo aneddoto: avevo acquistato una lozione anti-crespo da applicare a capelli umidi e, perciò, per testarla avevo messo da parte l’olio di cocco. Inizialmente non capivo il perché, ma i miei capelli erano diventati ingestibili, crespi, si sporcavano più facilmente ed erano pieni di nodi. Tutto questo mi aiutò a capire che l’olio di cocco era diventato indispensabile per me.

PELLE

Per quanto riguarda gli utilizzi dell’olio di cocco sulla pelle sono molti, ma non sempre quello che si legge su internet è corretto.

L’olio di cocco è un ottimo struccante, è vero, rimuove molto bene il trucco, ma molti non sanno che utilizzato frequentemente sulla pelle del viso occlude i pori ed è perciò comedogeno, proprio per questo io lo sconsiglio come struccante.

Se non l’hai ancora fatto, ti consiglio di cliccare qui per leggere l’articolo sulla mia routine serale.

Allo stesso modo, miscelato con dello zucchero (bianco oppure a velo per uno effetto leggero) può essere un ottimo scrub, ma anche qui può causare punti neri e brufoletti in quanto comedogeno.

Perciò io consiglio di applicarlo sulle labbra per idratarle, oppure sul corpo può essere utilizzato su gomiti e ginocchia per rendere la pelle più morbida.

Spero che questo articolo ti sia piaciuto, lascia un commento se utilizzi anche tu l’olio di cocco o se lo acquisterai e seguimi su Instagram e Facebook per continui aggiornamenti! 😊